info@pilatescolombo.it +39 349.9859099
INCENSO: scopri i benefici del suo utilizzo
Giugno 20, 2024
0

Perché durante le classi di Yoga spesso si brucia un bastoncino d’incenso?

L’atto di bruciare l’incenso è un vero e proprio rituale fin dai tempi antichi.

Si crede che questa usanza abbia avuto origine in Egitto al tempo dell’Antico Regno, quando i sacerdoti lo usavano per fumigare le tombe. 

L’incenso nei secoli è poi stato utilizzato in congiunzione con cerimonie, rituali e celebrazioni spirituali e religiose. In India e nell’Asia meridionale già nel 3300 a.C. si bruciava durante le preghiere, con lo scopo di allontanare gli spiriti e purificare l’ambiente. Ai giorni nostri è tuttora legato a tematiche religiose (cattoliche, buddhiste e induiste). Ma anche nel mondo olistico e del benessere ha un ruolo importante, poiché promuove un’atmosfera serena ed accogliente.

La domanda che sorge spontanea però resta sempre una: il fumo dell’incenso è dannoso per la salute?

Tutto dipende dagli ingredienti!

Tradizionalmente, l’incenso veniva prodotto con resine arboree, erbe aromatiche e piante legnose. Nella grande distribuzione oggi è molto più difficile trovare prodotti con materiali naturali di alta qualità. Spesso le materie prime naturali vengono sostituite con una combinazione di fragranze artificiali o piante raccolte in modo non eco-sostenibile. Questi prodotti sintetici possono causare mal di testa o irritazione alla pelle, a differenza di quelli naturali che invece hanno proprietà benefiche (ad esempio antibatteriche o antifungine).

Vediamo di seguito i principali benefici del suo utilizzo:

  • Aumentare la calma e la concentrazione. Gli olii essenziali di piante come rosmarino, menta piperita e agrumi migliorano la cognizione mentale, la chiarezza e la concentrazione. 
  • Ridurre lo stress e l’ansia. Alcune erbe sono particolarmente note per la loro capacità di alleviare l’ansia e frenare lo stress. Ad esempio, respirare olio di lavanda ha dimostrato di essere efficace nel ridurre l’ansia in diversi studi. 
  • Conciliare il sonno. La lavanda è anche nota per i suoi effetti sedativi e per combattere l’insonnia. Bruciare incenso con olio essenziale di lavanda prima di andare a dormire può aiutare ad addormentarsi più velocemente. 
  • Accompagnare una pratica di yoga o meditazione. Alcuni degli olii essenziali più comunemente usati per profumare i bastoncini di incenso aiutano ad alleviare lo stress e aumentare la concentrazione, dunque bruciare l’incenso è un’aggiunta perfetta per una sessione di yoga o meditazione. 
  • Stimolare la creatività. Bruciare incenso può aiutare a stimolare la mente.
  • Purificare lo spazio. Vari studi hanno dimostrato che bruciare incenso per un’ora riduce i batteri nell’aria del 94%! 

Ti è mai capitato di praticare Yoga in compagnia della fragranza piacevole e stimolante dell’incenso?

Lascia un commento